Localizzazione Google Earth:

45° 25’ 27.54 N
11° 15’ 16.79 E

Fogli dei comuni interessati: Soave F25-26-32

Toponimi: F25 Calantiga, Mondello, Rocca, Antane,
Capitello della Tenda, Pianure, San Giorgio, Cengelle Bassano, Viatelle
F26 Ponsara, Rocca, Pigno, Porcara, Capitello della Ten- da, Vaccara, Fusello, La Ferra, Santa Croce
F32 Pianure, Cengelle,Viatelle, Cengetti, Sengetto,
San Lorenzo

Questo nuovo toponimo fa sintesi di due areali precedentemente segnalati distintivamente come Rocca e Monte Tondo.
Le condizioni pedologiche e climatiche similari hanno suggerito di unire questo areale in un’unica unità geografica. È il castello medievale di Soave a sottolineare dal punto di vista paesaggistico la sua identità ma allo stesso tempo questa zona si discosta dalle altre sia per il carattere peculiarmente calcareo (è sicuramente la zona con più muri a secco di tutta la denominazione; suggestive le formazioni recentemente riscoperte in località Sereole) e da boschi di aghifoglie tra cui pini e cipressi che definiscono questo come l’unità geografica a più forte biodiversità specifica.
I suoli più ad ovest preservano discrete pendenze e modeste profondità; lo scheletro è chiaramente di matrice calcarea. Più ad ovest, in località Monte Tondo le pendenze sono meno accentuate con suoli sicuramente più profondi. La tessitura è soprattutto franco argillosa.
Climaticamente la zona è tra le più calde ed es- poste della denominazione. Fondamentale l’irrigazione di soccorso.

Altri cru